2018 CORSO DI ALTA FORMAZIONE PROFESSIONALE IN BIOMECCANICA DELLO SPORT – seconda edizione

Corso di Alta Formazione Professionale in Biomeccanica dello Sport

17 novembre 2018
7 week end full immersion di 12 ore ciascuno.

Corso di Alta Formazione Professionale in Biomeccanica dello Sport

English Version english version

runners-form

Perché questo Corso di Alta Formazione Professionale?

Per creare nuove opportunità professionali e istituzionalizzare una figura lavorativa ad oggi, in Italia, pressoché sconosciuta ma che rappresenta un elemento fondamentale per rispondere alle esigenze del mondo sportivo sia professionistico che amatoriale.

Per fornire una formazione avanzata e specialistica nel campo della biomeccanica applicata alle attività sportive con le nozioni più avanzate a livello internazionale.

Per chi il Corso di Alta Formazione Professionale?

Per i laureati in Scienze Motorie-ISEF, per i laureati in discipline sanitarie (Medici e Fisioterapisti), Massoterapisti/MCB.

Cos’è la Biomeccanica?

E’ l’applicazione dei principi della meccanica agli organismi viventi. La biomeccanica, analizza il comportamento delle strutture fisiologiche quando sono sottoposte a sollecitazioni statiche e/o dinamiche.

Chi è il Biomeccanico?

E’ una figura di importanza cruciale nella gestione fisica dell’atleta.

All’interno di uno staff multidisciplinare, che si occupa della performance dell’atleta, di prevenire gli infortuni, preservare e recuperare la forma psico-fisica migliore,

il Biomeccanico riveste un ruolo fondamentale nella valutazione dei parametri che regolano l’espressione del gesto atletico specifico e suggerisce e attua i correttivi necessari allo scopo

.

TECHNICAL PARTNER

 

MIC-Logo

logo_solo

logo-nuovo-delos

Logo InBody

Logo SM

Programma

1° week end

  • Perché un Corso di Alta Formazione Professionale in Biomeccanica dello Sport.Il concetto di prevenzione e quello di performance: il ruolo del Biomeccanico; Riconoscimenti del Biomeccanico dello sport: estero e Italia; La Biomeccanica dello sport: opportunità professionale; In ruolo del Biomeccanico dello sport.Interazione tra il Biomeccanico dello sport e le diverse figure dello staff sanitario e tecnico. (Medico dello sport; Fisiatra, Ortopedico; Fisioterapista; Massoterapista, Nutrizionista) – (Allenatore, Preparatore atletico; Match Analysis); Il Biomeccanico dello sport a tutela del “valore economico” dell’atleta.
  • Il sistema uomo e l’atto motorio.Il movimento umano nelle tre dimensioni dello spazio.Cosa analizzare: la meccanica del movimento.Perché analizzare: la raccolta delle informazioni quali/quantitative. Con cosa analizzare: i supporti e gli strumenti di misura.1° Obiettivo: prevenzione degli infortuni.2° obiettivo: la performance.3° obiettivo: Return to play post infortunio.
  • Principi di Anatomia funzionale applicati alla Biomeccanica dello sport; Principi di Neuro Fisiologia condizionanti la performance; Principi di Fisica applicati alla Biomeccanica dello sport (la cinematica, la dinamica, le leve).
  • La Valutazione della composizione corporea (sessione teorico/pratica)

2° week end

  • La Valutazione muscolare iso-inerziale (sessione teorico/pratica)
  • La gate Analisys  (sessione teorico/pratica)

3° week end

  • La Valutazione biomeccanica in relazione all’arto superiore
  • La valutazione Biomeccanica in relazione alla traumatologia dell’arto inferiore
  • La biomeccanica del gesto tecnico nel calcio

4° week end

  • La biomeccanica del gesto tecnico nella pallacanestro
  • L’analisi del passo, della corsa e del salto (sessione teorico/pratica)

5° week end

  • Dinamica biomeccanica della Traumatologia della spalla e del tronco
  • La valutazione Biomeccanica in relazione alla traumatologia della spalla e del tronco
  • La Valutazione propriocettiva (sessione teorico/pratica)

6° week end

  • Incidenza della valutazione biomeccanica nei programmi di Preparazione atletica preventiva per gli sport a catena cinetica aperta e chiusa.
  • Incidenza della valutazione biomeccanica nei programmi di Preparazione atletica preventiva per gli sport aerobici, anaerobici e misti.
  • La biomeccanica del gesto tecnico negli sport a catena cinetica chiusa

7° week end

  • Elementi complementari per una corretta analisi biomeccanica.

 

Obbiettivi

- Conoscere i principi di Anatomia, Neurologia e Fisica applicati alla Biomeccanica dello sport

– Conoscere la dinamica biomeccanica e la corretta valutazione in relazione alla traumatologia

– Conoscere l’Incidenza della valutazione biomeccanica e saperla applicare nei programmi di Preparazione atletica preventiva per lo sport

– Conoscere e saper utilizzare le principali e più innovative tecnologie a supporto del biomeccanico

– Comprendere e saper svolgere una valutazione propriocettiva

– Comprendere e saper svolgere una corretta analisi del movimento

– Comprendere e saper svolgere una corretta analisi posturale

– Comprendere e saper svolgere una corretta valutazione corporea in relazione all’azione biomeccanica

– Comprendere e saper svolgere una corretta valutazione muscolare iso-inerziale

– Comprendere e saper svolgere una corretta valutazione baropodometrica

– Acquisire strumenti per una corretta valutazione visio-posturale

– Conoscere elementi complementari per una corretta analisi biomeccanica

Metodologia didattica

Lezioni frontali teorico pratiche anche con l’utilizzo di tecnologie appropriate all’argomento proposto

 

DIREZIONE

  • Diego Gaddi – Direttore Scientifico – Medico Ortopedico specializzato in traumatologia, E’ stato dal 2010 al 2013 medico dell’Olimpia Milano Basket, quindi per due anni medico sociale del Monza Calcio e dal 2012 ad oggi e medico della nazionale maschile di Pallavolo (con presenze nel 2015 anche nella nazionale femminile). Chirurgo ortopedico dell’Ospedale S.Gerardo di Monza, ha da sempre rivolto la sua attenzione al mondo dello sport per comprendere, attraverso l’analisi biomeccanica, la corretta modalità di prevenzione degli infortuni.
    Autore di diverse pubblicazioni scientifiche, il Dr Gaddi ha accolto con entusiasmo la possibilità di dirigere un percorso altamente professionalizzante come il Master di Biomeccanica dello Sport – Ecolife Certificate, fornendo il suo contributo professionale e scientifico con la passione e la competenza che lo contraddistinguono.

  • Emilio Tirelli – Direttore Didattico – Fondatore e Direttore di Ecolife Milano. Vanta collaborazioni con ospedali di Medicina Tradizionale in Vietnam e in vari progetti sanitari in Italia e all’estero.Nello sport ha seguito atleti professionisti di varie discipline, nel calcio ha partecipato ai Mondiali di Calcio del 2006 con la nazionale del Ghana ed ha collaborato con calciatori professionisti in Italia e all’esteroResponsabile dello staff massaggiatori di Milano Marathon e Stramilano. Direttore Didattico dei corsi per massoterapisti dell’Università Cattolica di Milano.

  • Omar Maja – Coordinatore – Manager di importanti aziende multinazionali del settore sanitario, benessere e sport, incrementa negli anni anche le sue competenze tecniche, che originano dal Diploma ISEF e arrivano al titolo abilitante di massoterapista. Esperto di terapie fisiche strumentali e di preparazione atletica. Ha collaborato negli anni con i maggiori club di serie A e organizzazioni sportive, aumentando notevolmente la conoscenza del mercato e degli operatori di punta dello stesso, nella prevenzione degli infortuni nello sport.

DOCENTI:

Dr Augusti Carlo Alberto

Dr Gaddi Diego

Ing. Gori Federico

Dr Omar Maja

Dr Pisano Giampaolo

Dr Pollastri Luca

Dr Dario Riva

Prof Tirelli Emilio

Durata del corso
7 week end full immersion di 12 ore ciascuno.
  • 1 week end - 17/18 novembre 2018
    2 week end - 19/20 gennaio 2019
    3 week end - 2/3 febbraio 2019
    4 week end - 2/3 marzo 2019
    5 week end - 30/31 marzo 2019
    6 week end - 11/12 maggio 2019
    7 week end - 25/26 maggio 2019
Requisiti minimi di ingresso
L'iscrizione è riservata a :
- Medici
- Fisioterapisti
- Scienze motorie / ISEF
- Massoterapisti
Titolo in uscita
Attestato di specializzazione in Biomeccanica dello Sport
Sede
Ecolife Milano
via C.D'Ascanio 4, Milano
02.8266227
segreteria@ecolife-salute.it
Costo del corso
Quota d'iscrizione
€ 2.800
(€ 2.500,00 per iscrizioni pervenute entro il 15 luglio 2018)


  • L' iscrizione verrà accettata solo a seguito del versamento della quota d’iscrizione del Corso, prevista in € 2.800 (€ 2.500.00 per coloro i quali effettueranno l’iscrizione entro il giorno 15 luglio 2018 o verseranno l’intera quota di partecipazione a saldo in un'unica soluzione entro il 30 settembre 2018).

    Il versamento della quota di partecipazione é così ripartito,
    - 1° rata per tutti gli iscritti - 20% all’atto dell’iscrizione;
    - 2° rata - 20% (80% per coloro i quali effettuano il versamento in un'unica soluzione) entro il 30 settembre 2018;
    - 3° rata - 20% entro il 17 novembre 2018;
    - 4° rata - 20% entro il 15 dicembre 2018;
    - 5° rata a saldo dell’intera quota prevista - 20% entro il 19 gennaio 2019;
Certificazione

Vuoi restare aggiornato sulle novità di Ecolife?

Iscriviti alla Newsletter